Linea Vita

Linea Vita

Linea Vita

 

  • Linea vita è un termine che ha iniziato a diffondersi in Italia da oltre 10 anni.

Tutto ha inizio con le prime leggi ed i primi regolamenti regionali , che hanno introdotto l’ obbligo di istallare sui tetti , dispositivi permanenti a garanzia della sicurezza durante i successivi lavori in quota .

Tutti i prodotti seguono delle norme, le quali definiscono le caratteristiche , le prestazioni, i metodi di prova di prodotti ,servizi e processi  fornendo anche un glossario sui termini da utilizzare.

Tra le norme piu conosciute ienrente gli adddeti ai lavori , la UNI11578 e la UNI EN 795 parlano di linee di ancoraggio , “flessibili o rigide orizzontali”.

La norma tecnica UNI 11560 che tratta invece la progettazione e l ‘ installazione , parla di ancoraggi lineari e di” sistemi di ancoraggio lineari”.

Possiamo riscontrare nel testo unico sulla sicurezza il termine ” linea vita” D.lgs. 81/8 attuazione dell’ articolo 1 della legge 3 Agoato del 2007, n. 123 , in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro , all’ articolo 115 sistemi di protezione contro le cadute dall’ alto ,dove sono inserite linee vita in un vasto elenco di prodotti , senza che ne sia data una definizione.

Si parla in molte leggi regionali  di ” linee di ancoraggio”, in coerenza con le norme tecniche sopra citate.

  • Ma cos’ è una linea vita ?

Sembrerà strano ma non essendoci una definizione precisa possiamo riferirci a cosa normalmente si intende :

come dice la parola stesso, linea, in pratica un cavo o un binario rigido, che sia orizzontale, inclinato o verticale ,su cui puo scorrere un elemento di connessione , ad esempio un moschettone , un carrello etc… collegato ad un imbracatura  indossata da un operatore.

Non è detto che una  linea vita abbia un andamento rettilineo, puo essere caratterizzato da curve , incrociarsi con altre linee, seguire l’ andamento del colmo di un tetto o l ‘ andamento articolato di una parete.

Esempio di linea vita per civile abitazione:

  • Copertura metallica:                                                                           Copertura in tegole: vista generale 2                                      55
  • Esempio di linea su copertura industriale:

FOTO 097

E indispensabile per norma di legge un punto di accesso per l’ installazione e manutenzione periodica dell’ impianto , possiamo proporre due soluzioni :

  • uscita su copertura civile tramite finestra, oppure accesso diretto tramite scala esterna. 

IMG-20180614-WA0007                                                    FOTO 030

  • Sai quante linee vita esitono?

Ci sono diverse tipologie di prodotto inquadrabili in base ad alcuni criteri .

Il primo puo essere quello in cui suddivide le linee vita in orizzontali ” con inclinazione non superiore a 15° ”  e le linee inclinate- verticali .

il secondo criterio puo essere quello di suddividere le linee  in rigide e flesibili , le prime formate da prifili metallici , mentre le prime da cavi metallici o in fibra di tessuto .

Ultimo criterio consiste  nel suddividere le linee vita in permanenti e portatili/ temporanee.

Le prime destinate a rimanere stabilmente in dotazione ad un edificio, le seconde sono destinate ad essere installate, utilizzate ed in seguito  rimosse e possibilmente anche riutilizzate in  maniera analoga ad un DPI individuale .

Le linee vita di che materiale sono fatte?

Se si parla di linee flessibili , ovvero linee realizzate con un cavo, sono generalmente  fabbbricate in acciaio inox,  ( i supporti di estremità o intermedi possono essere anche in acciaio zincato o a caldo) , ma esistono anche linee temporanee e portatili realizzate  con fettucce o funi di fibra tessile.

A differenza delle flessibili, le linee rigide sono realizzate con profilati in alluminio o in acciaio .

  • E obbligatorio installare una linea vita sul tetto della propria abitazione?

Il testo unico sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, D.lgs 81/08, all art. 91 obblighi del coordinatore per la progettazione indica, durante la progettazione dell’ opera  ” sempre parlando in campo edile” e comunque prima della richiesta di presentazione delle offerte , di predisporre un fascicolo adattato alle caratteristiche dell’ opera , contenente le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori … tale fascicolo deve essere preso in considerazione all’ atto di eventuali lavori successivi all’ opera.

Per garantire la sicurezza durante i lavori in quota di piccolta entità, anche se non vengono citate specifiche categorie di prodotti , non ci sono alternative alle linee vita, ma l’ obbligo effettivo di installazione ed il momento in cui installare una linea vita viene sempre definito da leggi di tipo locale.

Ad esemio per quanto concerne la regione Piemonte , vige il decreto reg. 23/05/2016 n. 6/R.

  • Quando è opportuno installare una linea vita?

il momento ideale per il montaggio di una linea di ancoraggio  sul tetto della propria abitazione o di un azienda , è quello in cui il tetto stesso viene realizzato ” ovvero in fase di costruzione dell’ edificio” o in occasione di una manutenzione straordinaria ” rifacimento del manto” . In queste fasi risultano infatti esposte le parti della struttura a cui fissare gli elementi della linea vita.

Proprio per questo motivo  le regioni che hanno reso obbligatoria l’ istallazione di una linea vita e di sistemi permanenti per la prevenzione delle cadute dall’ alto hanno definito che l’ installazione deve avvenire in occasione della costruzione di nuovi edifici o di manutenzioni straordinarie al tetto.

Nulla vieta, anzi prassi consolidata da alcuni anni , per molti amministratori immobiliari di commissionare l’ installazione di sistemi di  ancoraggio atti a  prevenire futuri interventi di manutenzione straordinaria in sicurezza.

In questo caso l’ amministratore tutela responsabilmente ” del resto è obbligato a farlo” la sicurezza degli operai e manutentori che dovessero accedere ad un tetto privo di  sistemi di protezione.

  • A cosa serve la linea vita?

La line di ancoraggio ed ventualmente gli ancoraggi che la integrano si utilizzano per lavori di piccola entità o di breve durata. Per fare qualche esempio:

la sostituzione di alcune tegole del tetto, la verifica della sigillatura dei camini, la pulizia grondaie ,raggiungimento di un impianto fotovoltaico , manutenzione di un antenna televisiva , la manutenzione di un unità esterna di un condizionatore etc

Si puo garantire la sicurezza in un cantiere temporaneo mobile ” ad esempio per un intervento da rifacimento del tetto” utilizando solo le linee di ancoraggio? …….continua..

SI.TE.CO. srl

> sede commerciale

Via Muzio Manfredi 18

10040 Leinì (TO)

Tel+39 011 997 37 22

Email: u.commerciale@sitecosrl.com

Seguici su: fb

SI.TE.CO. srl

> sede legale

Via Nazario Sauro 4

13900 Biella

Tel: +39 015 3350191

Richiedi informazioni

Back to Top